Archive for ‘Rigenerazione’

marzo 13th, 2010

Ufficio Sostenibile… il debutto.

by Marco Gialdi

E’ stato un successo, le persone che si sono fermate erano curiose volevano capire e scoprire il nostro progetto. Certo è stata anche una giornata piena di difficoltà, ma del resto che debutto sarebbe senza imprevisti ;)

Ecco le prime foto:

Le altre qui

Se non riesci a passare in fiera ma vuoi saperne di più visita il sito.

marzo 10th, 2010

Ufficio Sostenibile a Fà la cosa giusta!2010

by Silvia Pianelli

Ufficio Sostenibile

Avrete a disposizione tre giorni per visitare l’allestimento innovativo che Rigeneriamoci presenterà a Fa’ la cosa giusta! 2010, la fiera del consumo critico e sostenibile (12, 13, 14 marzo 2010 – fieramilanocity – Milano – Padiglione 1 e 2 – Porta Scarampo – MM1 Lotto fiera).

Si chiama Ufficio sostenibile e si tratta di un ambiente di lavoro a basso impatto ambientale: un ufficio con arredi realizzati riciclando legno di vecchie assi da cantiere o mobili dismessi; le attrezzature informatiche rigenerate e funzionanti con software open source; cancelleria composta da prodotti creati con materiale riciclato e riciclabile, l’area “pausa caffè” dotata di prodotti distribuiti dal circuito del commercio equo e solidale.

Le realtà attive nell’ambito della sostenibilità e dell’innovazione coinvolte da Rigeneriamoci per realizzare l’Ufficio Sostenibile sono:

  • Prestiamoci – comunità italiana di prestiti tra persone ha l’obiettivo di promuovere, on line, un sistema di credito che si basa sull’allineamento degli interessi di chi presta e di chi riceve il prestito;
  • OpenLabs – associazione culturale che promuove, diffonde e sostiene le tecnologie open source;
  • Punto Equo – cooperativa che propone la “pausa caffè equa e solidale” per le aziende, mediante distributori automatici con i prodotti del commercio equo e solidale;
  • Controprogetto - laboratorio di progettazione, sperimentazione, partecipazione e riqualificazione di materiali e risorse apparentemente inutilizzabili;
  • The Hub – rete internazionale di spazi per l’innovazione sociale e sostenibile, dove il progetto “ufficio sostenibile” ha trovato casa (concettualmente e concretamente) ed è riuscito ad aggregare le altre realtà che ora lo compongono;
  • Fa’ la cosa giusta! – metterà a disposizione lo spazio e le strutture necessarie per l’allestimento dell‘Ufficio Sostenibile.

L’Ufficio Sostenibile sarà realmente operante e visitabile in fiera: un punto informativo per mostrare che la cosa giusta si può fare ora e non in un futuro ipotetico e lontano. Per domande e curiosità vi aspettiamo in fiera!

settembre 17th, 2009

Abbiamo ripreso

by Marco Gialdi

Ormai da quindici giorni circa e non senza difficoltà, insomma oziare per tre settimane comporta qualche effetto collaterale. :-P

Una delle novità più importanti è la convenzione che abbiamo sottoscritto prima della pausa estiva con la municipalizzata GESEM per il ritiro dei consumabili esauriti presso le aziende del territorio di Arese e Lainate.

Ecco come funziona il servizio:

Contenitore ideneo allo stoccaggio di cartucce (toner, inkjet, nastro) esaurite

Le aziende che nei mesi scorsi hanno aderito stanno ricevendo in questi giorni l’ecobox, un contenitore idoneo a stoccare le cartucce (toner, inkjet e nastro). Una volta pieno, e comunque entro l’anno solare, provvederemo a ritirarlo destinando il contenuto alla rigenerazione.  Semplice, pulito e soprattutto conveniente visto che è completamente gratuito. :-)

Insomma quando c’è la volonta di far funzionare le cose…

aprile 30th, 2009

Innovhub Milano parla di noi

by Marco Gialdi

Innovhub Milano, il blog di Nova 100 che parla di innovazione e casi di successo imprenditoriale, oggi parla del nostro progetto, e lo fa con una video intervista.

Lo smaltimento dei prodotti tecnologici è un tema di grande importanza nelle società dominate dalla comunicazione, l’obsolescenza relativamente rapida di questi beni e la loro diffusione comporta un numero elevato di rifiuti, con un impatto ambientale consistente in termini di volume e soprattutto di materiali nocivi.

I post sul consorzio ReMedia hanno rilevato come si possa creare valore attraverso i rifiuti tecnologici grazie all’indotto creato dal processo di smaltimento. Tutto questo implica comunque la generazione -seppur minore- di una componente di CO2 e nuovi beni da produrre per sostituire quelli usciti dal mercato.

Continua…

marzo 17th, 2009

Dove finiscono i computer dismessi?

by Marco Gialdi

Ecco alcune foto di discariche a cielo aperto che accolgono i prodotti high tech che gettiamo via con tanta semplicità. Spesso ci convinciamo che disfarsi di un vecchio compuer, monitor o stampante risolva il nostro problema. La realtà invece è un altra, che esula dalla frenetica quotidianeità. Prendere coscienza del fine vita, valutando alternative alla discarica potrebbe essere il primo passo verso una soluzione meno invasiva per il pianeta.

Quanti di quei prodotti accatastati potrebbero ancora rendere il loro servizio?

marzo 3rd, 2009

Fa la cosa giusta, ecco cosa faremo

by Marco Gialdi

Venerdì 13.03.09 dalle 9:00 alle 19:00 le scuole che lo richiederanno potranno utilizzare la “nostra” aula di informatica, costruita con un sistema thin-client, che è un modo difficile per dire che si possono fare aule informatiche con un solo computer intelligente e molti terminali lenti.

Appronteremo infatti un’aula dove grazie ad un pc che funge da server, potremo far lavorare svariati altri pc in rete. Con questo sistema, perfetto per i nostri pc rigeneriamoci, si possono utilizzare macchine anche molto vecchie che, dotate di scheda di rete, funzionano da terminali e “girano” grazie al server centrale.

I pc vecchi e poco carrozzati devono fare poche cose, il server permette di gestire tutte le postazioni.
Poca spesa, grandi performances, un modo per riutilizzare macchine inutilizzaibili con risultati eccellenti.
Abbiamo immaginato una giornata per le scuole in modo da mostrare come è possibile avere anche nei nostri istituti ottime soluzioni a basso impatto ambientale.
Ci saranno professori, esperti nell’utilizzo del nostro sistema operativo preferito, che saranno a disposizione dei ragazzi e dei docenti che li accompagnano per fare da tutor, per raccontare cosa si può fare.
I ragazzi avranno postazioni su cui giocare, provare gli applicativi, farsi un’idea.
Crediamo sia una bella occasione.

Una volta tanto una soluzione pensata per delle esigenze reali, non un modo per “regalare” alle scuole macchine vecchie che creano più problemi di quanti ne risolvano.

Se sei un docente e sei interessato scrivi a scuole@falacosagiusta.org per prenotare la tua visita, se sei uno studente e sei interessato, parlane con il tuo professore.

E’ necessario ricevere quanto prima le prenotazioni in modo da organizzare la visita di tutti quanti.

Vi aspettiamo

Insieme a noi ci saranno:

IconSolution è una realtà che muove i suoi passi dalla considerazione del ruolo chiave che sempre più l’ICT ha nel mondo dell’impresa. Troppo spesso le aziende si trovano a dover gestire strutture complesse senza
voler (o poter) investire in competenze adatte a comprenderne appieno le implicazioni e le potenzialità. Icon Solutions si propone di supportare le imprese tramite un’offerta distintiva basata sulla qualità del servizio reso (prima che sul prodotto finito) in modo da consentire loro di concentrarsi sul proprio business.

OpenLabs è un’Associazione Culturale senza fini di lucro costituita nel luglio del 2000 da 10 Soci Fondatori: in meno di tre anni conta piu’ di 100 iscritti. Fondata con l’impegno di promuovere e sostenere progetti coerenti con il Software Libero e Open Source, l’Associaziore sta operando nellaformazione  con corsi, seminari, gruppi di lavoro, nella divulgazionecon convegni, documentazione, informazione e nel sostegno di progetti con patrocinio, spazio web, sostegno ad enti e fondazioni, laboratori ecollaborazioni. L’Associazione si propone di promuovere e diffondere l’esercizio coscientedella libertà sia riguardo alle scienze informatiche e telematiche sia all’uso delle relative tecnologie nella società civile, nonchè di sostenere le forme di licenza e di distribuzione che consentano l’uso libero della produzione della attività intellettuale.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...